BORSA-FINANZA.COM

I VARI TIPI DI CONTO CORRENTE

In realtÓ, non si pu˛ certo negare che i clienti abbiano esigenze diverse.

Uno studente universitario farÓ un uso della banca molto diverso da un professionista od un pensionato.

Si pu˛ dare per scontato, ad esempio, che lo studente non abbia voglia di spendere grosse cifre in spese di tenuta conto e privilegi il servizio di internet banking allo sportello.

Molte banche l'hanno compreso ed offrono agli under 26 canoni contenuti e l'accesso gratuito al canale di web banking.

D'altra parte, per il pensionato, un conto corrente ad alto valore aggiunto sarÓ, magari, quello che incorpora la polizza assicurativa sulla salute.

Ed Ŕ proprio su queste differenze che le banche hanno lavorato nel caratterizzare la propria offerta.

A dire il vero, non tutte le banche la pensano allo stesso modo.

La realtÓ Ŕ che, di norma, i conti correnti che vengono promossi non sono altro che conti standard ai quali vengono aggiunti sconti ed agevolazioni o particolari servizi accessori che rispondono alle esigenze di diversi target.

Quale sarÓ la strategia vincente, al solito, lo deciderÓ comunque il mercato.